IL SOTTOTETTO: UN ULTERIORE STRATO PROTETTIVO E FUNZIONALE NELLA STRUTTURA DEL TETTO

 

In linea generale, i tempi in cui la soffitta, vale a dire il locale mansardato, veniva usata per conservare gli alimenti o per asciugare il bucato sono finiti. Si vedono sempre meno anche le vecchie soffitte aperte, dove si potevano ancora scorgere le tegole dal basso.

Invece, in tempi moderni il soffitto ha guadagnato un elevato valore come spazio abitativo aggiuntivo utilizzabile. Tale spazio deve essere protetto, in particolar modo contro la dispersione di calore e la penetrazione di acqua piovana.

Al giorno d'oggi, l'intera struttura del tetto funge da sistema per tale scopo. Fattori come la trasmittanza termica, la resistenza alla diffusione del vapore e la tenuta a vento e pioggia hanno un peso significativo all'interno della struttura.

Il sottotetto gioca un ruolo importante in questa struttura funzionale. In combinazione con diversi modelli di tegole e tegole in cemento, il sottotetto assicura una protezione ottimale della struttura del tetto contro la penetrazione dell'acqua piovana e la condensa sotto la copertura.  Inoltre, grazie alla sua diffusività, assicura un'evaporazione sicura del livello di isolamento. 

Il sottotetto ha quindi un ruolo decisivo come strato protettivo e funzionale nella struttura complessiva del tetto. Di questi tempi, anche i progettisti e gli appaltatori di tetti devono rispondere alle maggiori esigenze. In tema di esecuzione e durata sono loro i responsabili. Perciò, in qualità di referenti per sistemi di copertura, CREATON è la scelta giusta. 

Le membrane per tetto CREATON vi garantiscono, anche in presenza di inclinazioni basse del tetto, una notevole sicurezza senza dispendiose strutture del sottotetto. I nostri prodotti si sono rivelati efficaci nella pratica per decenni e sono stati testati fluidicamente. La specifica della pendenza del tetto standard CREATON è basata sui nostri numerosi anni di esperienza e sui prodotti presenti sul mercato. La tecnica di eccellenza dei nostri prodotti di tegole e di prodotti per sottotetto CREATON è particolarmente vantaggiosa sia nella realizzazione di edifici sia anche nell’utilizzo nel corso degli anni, per quanto concerne i costi, la funzionalità e la durata. Conformemente alla regolamentazione nazionale, i nostri prodotti hanno lo statuto dello “stato dell’arte” e pertanto anche una validità riconosciuta.
 

Poiché si tratta di concezioni basate sulle specifiche del fabbricante CREATON, che si discostano dalle specifiche della ZVDH (Associazione Centrale del Commercio dei Tetti), dalle regolamentazioni nazionali e/o dalle norme specifiche dei Paesi, vi raccomandiamo una concertazione e un accordo individuale scritto tra voi costruttori del tetto e il cliente finale o il proprietario dell’immobile. Questo serve alla sicurezza contrattuale delle due parti, come completamento del contratto di prestazione.

 

Panoramica delle membrane per tetti CREATON

 

Informazioni sui limiti di inclinazione del tetto nel sistema creaton

Attuazione delle misure aggiuntive al momento dell'utilizzo delle tegole CREATON e delle membrane per tetto CREATON - AUSTRIA/SVIZZERA

FUTURA
PREMION
SINFONIE
MAGNUM 
BALANCE 
MZ3 NEU 
MELODIE
MZ3 KLASSIK 
HARMONIE 
MAXIMA 
PRO 
ETRUSKO
REGIUS 
RAPIDO 
RATIO 
DOMINO 
MIKADO 
VISIO 
CANTUS 
TERRA 
OPTIMA
ELEGANZ 
RUSTICO 
HERZZIEGEL
HEIDELBERGBIBER 
KERA 
BIBER
Tegola 
marsigliese 
estrusa
MISURE SUPPLEMENTARI SECONDO ÖNORM E LE INDICAZIONI DEL FABBRICANTE CREATON
17 °17 °17 °22 °22 °17 °25 °40 °Inclinazione tetto regolare (A)
≥17 °≥17 °≥17 °≥22 °≥22 °≥17 °≥25 °≥35 °Realizzazione di un sottotetto resistente alla pioggia secondo Önorm, prodotti CREATON possibili: DUO extra, DUO longlife ND extra, TRIO extra, QUATTRO longlife extra
≥15 °≥15 °≥15 °≥20 °≥20 °≥15 °≥25 °≥35 °Realizzazione di un sottotetto con resistenza alla pioggia aumentata secondo Önorm, prodotti CREATON possibili: QUATTRO longlife extra
≥10 °≥12 °≥14 °≥18 °- °≥13 °≥18 °- °Realizzazione di un sottotetto con resistenza alla pioggia aumentata secondo le specifiche del fabbricante CREATON, si prega di rispettare le direttive di installazione separate, prodotti CREATON possibili: QUATTRO longlife extra

 

INFORMAZIONI SULL'ASSEGNAZIONE DELLE MISURE SUPPLEMENTARI ALLA PISTA PER TETTO CORRISPONDENTE

Possibilità di impiego delle membrane per tetto CREATON - AUSTRIA/ITALIA
 Sottotetto resistente alla pioggia secondo ÖNORMSottotetto con resistenza alla pioggia aumentata secondo ÖNORMSottotetto con resistenza alla pioggia aumentata secondo indicazioni del fabbricante CREATON
CREATON DUO extra+--
CREATON DUO longlife ND extra+--
CREATON TRIO extra+--
CREATON QUATTRO longlife extra+++

 

 

INFORMAZIONI SULLA COMBINAZIONE DI ACCESSORI CON LA PISTA PER TETTO CORRISPONDENTE

I dettagli sono riportati anche nelle rispettive istruzioni di montaggio, disponibili nell'area di download e nelle pagine relative alle misure supplementari.

Possibilità di utilizzo degli accessori per guaine per tetto CREATON
Accessori per membrane per tettiDUO extraDUO longlife
ND extra
TRIO extraQUATTRO
longlife extra
Nastro adesivo continuo NKS++--
Adesivo speciale SKL++++*
Nastro di tenuta chiodi NDS++++
Mastice chiodi NDM+-+-
Nastro di collegamento sottotetto UAB+++-
Sottotetto fascia tenuta chiodi NDB PE+++-
Solvente ad espansione per saldatura chimica QSM---+
Dosatore con pennello per QSM---+
Pistola termica per QUATTRO---+
Angoli esterni prefabbricati per dettagli di connessione QUATTRO---+
Nastro di collegamento sottotetto UAB---+

* Solo per collegamenti

 

Informazioni sulla compatibilità dei materiali

Tabella di compatibilità dei materiali
Pista per tetto CREATON

Resistenza a?

Impiego possibile?

Bitume

(posa della membrana 
su vecchie membrane di bitume 
o tegole di bitume ovvero 
connessioni di bitume)
Ammoniaca

(posa della membrana 
sugli edifici agricoli o sugli edifici 
esposti all'ammoniaca)
Oli per macchine

(per esempio 
olio per seghe a catena o simili)
Base di cemento

(per esempio 
che poggia interamente 
su cemento)
Sotto ardesia/
fibrocemento

(per 
esempio adatto come 
pre-copertura)
Posa verticaleSotto tetti in lamiera non ventilati 

(per esempio zinco-titanio)
Sotto tetti in lamiera non ventilati 

(per esempio rame, alluminio, 
acciaio inossidabile)
Sotto tetti in lamiera ventilati 

(per 
esempio zinco-titanio, rame, 
alluminio o acciaio inossidabile)
DUO extranosi1no2si4si5nononosi
DUO longlife ND extranosi1si3si4si5nononosi
TRIO extranosi1no2si4si5sinonosi
QUATTRO longlife extranosi1si3si4si5sinonosi

 

1 Deve trattarsi o di una costruzione di tetto coibentata con barriera di vapore (secondo il progetto), oppure la membrana poggia direttamente sull'armatura in legno e lo spazio interno è ventilato intensamente. 

2 Le piccole gocce singole non dovrebbero intaccare in modo significativo la funzionalità della membrana, piccole gocce di olio sono generalmente senza effetto. 

3 DUO longlife ND extra e QUATTRO longlife extra rimangono di norma stabili se vengono a contatto con grassi, lubrificanti e oli. Alcuni liquidi a base di olio possono tuttavia essere fabbricati con additivi che possono danneggiare la pellicola. Test di compatibilità vengono pertanto consigliati. 

4 Consigliamo di posizionare un tessuto non tessuto agugliato (geotessile) sotto la membrana. 

5 Una pre-copertura secondo ZVDH rappresenta una misura supplementare sotto le coperture di tetto fissate direttamente. La funzione di resistenza alla pioggia termina nel momento della copertura del tetto. Questa non è una direttiva di montaggio. Per l'applicazione è necessario rispettare l'inclinazione minima per la pista per tetto e le esigenze aumentate per un progetto determinato. Per la resistenza all'olio possiamo completare con Si la nota 3.